Armatura a deflusso
Flowfit CPA240

Flowfit CPA240 - portacella a deflusso per temperature e pressioni elevate ©Endress+Hauser

Robusta armatura per l'industria chimica, petrolchimica e per la produzione di energia

L'armatura ad immersione Flowfit CPA240 è progettata per applicazioni difficili con temperatura e pressione elevate. Con il suo attacco a flangia, Flowfit viene installato in modo sicuro nel processo e offre spazio per tre sensori. Il suo attacco a baionetta consente l'installazione del sensore facile, risparmiando così tempo per la manutenzione e la taratura.

  • Vantaggi

    • Semplice installazione e rimozione del supporto dell'elettrodo (per esempio per la taratura)

    • Collegamento flessibile al processo per mezzo di vari connettori e diverse possibilità di installazione

    • Ridotta formazione di condensa grazie al filtro in Goretex

    • ...

  • Campo applicativo

    Flowfit CPA240 è destinato ad essere utilizzato in tubi in:

    • Industria chimica

    • Industria petrolchimica

    • Impianti di produzione dell'energia e inceneritori

    • Impianti per l'estrazione dei metalli

    • Acqua potabile

    E 'adatto per essere utilizzato con pressioni...

Caratteristiche e specifiche

Indietro

Details

  • Principio di misura

    Sensore ORP / Redox

  • Applicazione

    Impianti di trattamento acque potabili, impianti di alimentazione caldaie e impianti di acqua ultrapura, circuiti di raffreddamento-acqua, produzione di fertilizzanti, produzione di zucchero, depuratori di gas, impianti petrolchimici.

  • Installazione

    Supporto a deflusso

  • Caratteristica

    Tubazione, tubo bypass

  • Design

    3 posizioni di installazione degli elettrodi, elettrodi da 120 mm, direzione del flusso orizzontale o dal basso, attacco filettato G1/2" per la pulizia a spruzzo

  • Materiale

    Contenitore di flusso: PVDF o acciaio inox 1.4404
    O-ring: EPDM, Viton, Chemraz o Fluoraz

  • Temperatura di processo

    Versione PVDF: da 0 a 120 °C (da 32 a 248 °F)
    Versione in acciaio inox: da -15 a 150 °C (da 5 a 302 °F)
    Con EPDM: da -15 a 140 °C (da 5 a 284 °F)

  • Pressione di processo

    Versione PVDF: max. 8 bar a 50 °C (max. 116 psi a 122 °F)
    Versione in acciaio inox: max. 10 bar (max. 145 psi)

  • Connessione

    Flangia pressurizzata DN25/PN16, ASME 1" lbs 150, JIS 10K25A

  • Certificazioni aggiuntive

    Certificazione materiale 3.1.B EN 10204

  • Principio di misura

    Elettrodo in vetro

  • Applicazione

    Impianti di trattamento acque potabili, impianti di alimentazione caldaie e impianti di acqua ultrapura, circuiti di raffreddamento-acqua, produzione di fertilizzanti, produzione di zucchero, depuratori di gas, impianti petrolchimici.

  • Installazione

    Armatura a deflusso

  • Caratteristica

    Tubazione, bypass

  • Design

    3 posizioni di installazione degli elettrodi, elettrodi da 120 mm, direzione del flusso orizzontale o dal basso, attacco filettato G1/2" per la pulizia a spruzzo

  • Materiale

    Contenitore di flusso: PVDF o acciaio inox 1.4404
    O-ring: EPDM, Viton, Chemraz o Fluoraz

  • Temperatura di processo

    Versione PVDF: da 0 a 120 °C (da 32 a 248 °F)
    Versione in acciaio inox: da -15 a 150 °C (da 5 a 302 °F)
    Con EPDM: da -15 a 140 °C (da 5 a 284 °F)

  • Pressione di processo

    Versione PVDF: max. 8 bar a 50 °C (max. 116 psi a 122 °F)
    Versione in acciaio inox: max. 10 bar (max. 145 psi)

  • Connessione

    Flangia pressurizzata DN25/PN16, ASME 1" lbs 150, JIS 10K25A

  • Certificazioni aggiuntive

    Certificazione materiale 3.1.B EN 10204

Documenti / Manuali / Software

Accessori / Parti di ricambio

Nr
Order code
Specification