Comunicatori palmari

Comunicatori palmari per la messa in servizio e la manutenzione dei dispositivi da campo

I comunicatori da campo Field Xpert sono computer portatili rinforzati che consentono il semplice accesso locale ai dispositivi da campo tramite Bluetooth o rete Wi-fi. Progettati per essere usati con i dispositivi HART e FOUNDATION Fieldbus, possono essere impiegati come dispositivi di impostazione, identificazione dei guasti e di analisi. A seconda della versione, sono inoltre in grado di leggere i tag identificativi RFID NFC dei dispositivi wireless. Field Xpert si collega inoltre al database del dispositivo Endress+Hauser, consentendo effettuare il download in loco di manuali, certificati e dati sulla taratura dei dispositivi.

Field Xpert architettura di sistema ©Endress+Hauser

Architettura di sistema Field Xpert

Principio di funzionamento: collegamento al dispositivo

Field Xpert può collegarsi a un dispositivo da campo in uno o due modi. Per una connessione da campo, si impiega un modem HART o FF/Bluetooth. Per una connessione di rete, è necessaria un'interfaccia Wi-fi e si accede al dispositivo mediante gateway FOUNDATION Fieldbus o HART. Un'interfaccia USB consente di archiviare su un computer i dati di configurazione del dispositivo.

Software di configurazione Device Xpert

Field Xpert può essere dotato del software Device Xpert di HART e/o FOUNDATION Fieldbus. Oltre alla configurazione del dispositivo, il software consente la diagnosi dello stesso in base allo standard NAMUR NE 107 e il confronto tra configurazioni. Tramite l'accesso al database del dispositivo Endress+Hauser è possibile effettuare il download di manuali e altri dati sul ciclo di vita del dispositivo. Le raccolte del driver (DD) vengono aggiornate automaticamente.

Vantaggi

  • Messa in servizio sul campo rapida e semplice

  • Diagnosi concisa del dispositivo con informazioni relative a causa e rimedio (NAMUR NE 107)

  • Archiviazione delle configurazioni dei dispositivi per confronto futuro

  • Dati online sul ciclo di vita del dispositivo, come ad esempio manuali e certificati

  • Identificazione a distanza dei dispositivi grazie ai tag RFID NFC