Sonda multipunto iTHERM ProfileSens TS901

Informazioni precise e affidabili sul profilo di temperatura in condizioni di processo difficili

La sonda registra in modo accurato i profili di temperatura in condizioni estreme - pensiamo ad esempio ai reattori di idrotrattamento e idrocracking, e resiste a temperature elevate, alta pressione e corrosione. Grazie alle sue caratteristiche meccaniche e alla completa indipendenza elettrica dei sensori multipli interni, è la sonda multipunto più robusta attualmente disponibile sul mercato. Più sensori a termocoppia sono integrati in una guaina esterna, che funziona come un pozzetto termometrico, ed è circondata da polvere minerale isolante.

iTHERM Sonda multipunto con termocoppia ProfileSens TS901 ©Endress+Hauser

Vantaggi

  • Maggiore resa, costi inferiori

    - Design meno invasivo possibile per una carica più densa del catalizzatore e minori fenomeni di channeling

    - Richiede un minor numero di connessioni al processo (tronchetti)

    - Più sensori a termocoppia individuali, singoli o duplex, per sonda

    - Installazione più semplice e rapida

  • Lunga vita operativa

    - Sensori individuali affogati in polvere MgO e pozzetto completamente sigillato

    - Guaina esterna disponibile in due spessori: standard o elevato

    - Protezione IP65

    - Materiali disponibili: acciaio inox, leghe a base di nichel

Il dispositivo registra in modo accurato i profili di temperatura nei serbatoi dei reattori in un campo di temperatura compreso tra -40 e 920 °C (-40 … 1 688 °F). Fornisce letture affidabili anche con alte pressioni, fino a 400 bar (5 800 psi). È progettato per assicurare una bassissima invasività in modo da ridurre le perturbazioni dei processi e i punti ciechi, e massimizzare le prestazioni dei catalizzatori.

La sonda a fune, che fa parte dell'armatura di temperatura multipunto iTHERM MultiSens Flex, è disponibile con termocoppie di tipo K, J e N.