Estendete gli intervalli dei test di verifica SIL con il Liquiphant FTL51

Risparmiate tempo e risorse sui test di verifica funzionale grazie a una tecnologia innovativa

L'azienda CABB AG, in Svizzera, ritiene di grande importanza la sicurezza dell'impianto e per questo ha deciso di optare per un nuovo, comprovato modello di interruttore di livello a diapason offerto da Endress+Hauser. Il nuovo Liquiphant, che opera in ridondanza omogenea, garantisce il rilevamento del livello per punti in un loop di sicurezza SIL3. Il dispositivo supporta la nuova strategia di verifica di CABB AG che richiede un test di verifica SIL completo con una copertura pari quasi al 100% (PTC) ogni tre anni.

Liquiphant FTL51 estende gli intervalli dei test di verifica SIL ©Endress+Hauser

Il nuovo Liquiphant FTL51 in un'applicazione SIL3 con cloruro di tionile.

Vantaggi per i clienti

  • Intervalli di inattività dei misuratori più brevi riducono i tempi di fermo dell'impianto.

  • La probabilità di errori sistematici si riduce poiché si riduce la frequenza con cui il misuratore deve essere rimosso e installato.

  • Grazie allo sviluppo secondo IEC 61508, il dispositivo può inoltre essere utilizzato direttamente nei circuiti di sicurezza SIL senza necessità di verifiche operative aggiuntive da parte dell'utente

Michael Lemke, esperto in sicurezza funzionale di CABB

La Heartbeat Technology ci consente di verificare i misuratori senza interruzioni del processo. Ciò consente di risparmiare molto tempo e risorse.

Michael Lemke, esperto in sicurezza funzionale
CABB

Sfide

Secondo Michael Lemke, esperto di sicurezza funzionale di CABB AG, nell'impianto viene installato un numero di circuiti SIF (circuiti di sicurezza con livello SIL definito) sempre crescente. Di conseguenza, aumentano gli sforzi di manutenzione e verifica. Inoltre, le finestre temporali necessarie allo svolgimento dei test di verifica si riducono sempre di più, mentre il numero del personale dedicato alla manutenzione rimane invariato.

Soluzione Endress+Hauser

Liquiphant viene impiegato nelle applicazioni SIL3. Comprende quattro serbatoi collegati mediante tubi comunicanti. Il fluido impiegato è il cloruro di tionile, molto tossico per gli esseri umani, quindi, i tecnici rimuovono i dispositivi per l'esecuzione completa di un test nel rispetto delle linee guida SIL, dotati di massima protezione. A tal fine, è necessario svuotare e pulire il serbatoio. In passato, era necessario rimuovere ogni anno l'interruttore di livello per eseguire il test.

Con la tecnologia di misura Endress+Hauser, tale sforzo è stato ridotto in maniera significativa. Il nuovo Liquiphant FTL51 viene utilizzato in un'architettura "uno su quattro" e in ridondanza omogenea sui serbatoi. Ciascun serbatoio è pertanto dotato di un nuovo Liquiphant FTL51. Ogni misuratore comprende un'interfaccia Bluetooth abbinata alla Heartbeat Technology che rende possibile la verifica dell'interruttore di livello con l'app SmartBlue durante l'esecuzione del processo.