Sensori di livello idrostatici

Misura di livello continua in applicazioni per liquidi con sensori di pressione

Le sonde di livello idrostatiche per la misura in acqua e in altri liquidi, si applicano in diversi settori industriali, come quello alimentare o il trattamento dell'acqua e delle acque reflue. I trasduttori di pressione Deltapilot e Waterpilot per la misura di livello idrostatica rappresentano la soluzione ideale per serbatoi o pozzi, poiché sommergibili o installabili all'esterno di un silo. Scoprite l'ampia gamma di dispositivi per la misura del livello idrostatica, fate clic sul pulsante di seguito.

Il sensore Contite è sviluppato in particolare per la misura del livello idrostatica. Grazie alla protezione per il sensore e per l'elettronica della cella, il sensore Contite è la soluzione ideale in caso di elevati livelli di umidità e condensa. L'elemento di misura è a tenuta stagna tra la membrana di processo e la membrana di misura. I dispositivi di livello idrostatici sono inoltre disponibili con celle di misura capacitive, in ceramica senza oli, in genere utilizzate nell'industria di processo e nel settore ambientale.

Principio di misura della pressione

Sensori di livello idrostatici: principio di misura

Cella Contite: la cella di misura si trova in una posizione del tutto protetta tra la membrana di processo e la membrana posteriore isolante. È inoltre del tutto insensibile alla formazione di condensa e alla presenza di gas aggressivi.

Cella ceramica: il sensore in ceramica lavora fuori dal liquido, dunque la pressione del processo agisce direttamente sulla robusta membrana di processo in ceramica e la deflette. La variazione capacitiva dipendente dalla pressione viene misurata al livello degli elettrodi del substrato ceramico e della membrana di processo.

Vantaggi

  • Massima sicurezza d'impianto grazie alla cella di misura Contite, unica nel suo genere e che non subisce gli effetti della condensa

  • La cella Contite garantisce un'ottima riproducibilità in termini di stabilità a lungo termine anche in seguito a shock termici

  • La cella in ceramica presenta un'ottima compatibilità chimica e un'elevata stabilità meccanica grazie alla ceramica pura al 99,9%

  • Robusta membrana in ceramica con rilevazione di rottura, adatta anche alle applicazioni in presenza di vuoto