Endress+Hauser cresce in modo significativo

Il fatturato del Gruppo raggiunge quasi 2,5 miliardi di euro

Nel 2018 Endress+Hauser ha registrato una forte crescita in tutte le regioni, le industrie e le linee di prodotto. La continua digitalizzazione del settore e lo sviluppo positivo sui mercati internazionali hanno dato impulso. Il Gruppo ha aumentato le vendite e i profitti, ha investito molto e creato centinaia di posti di lavoro in tutto il mondo.

"Il 2018 è stato un buon anno per Endress+Hauser in tutto il mondo", ha spiegato il CEO Matthias Altendorf alla conferenza stampa annuale del Gruppo a Basilea. Il Gruppo ha aumentato il fatturato netto del 9,5% a 2,455 miliardi di euro, nonostante i forti venti contrari dovuti ai tassi di cambio. Espresso in valuta locale, il fatturato è cresciuto del 12,7%.

Gli Stati Uniti guadagnano il primo posto

Il business è stato sostenuto da una forte economia nel settore dell'automazione di processo. La continua forte domanda da parte dei consumatori privati e la ripresa dei prezzi del petrolio e delle materie prime hanno contribuito alla solida crescita. Dopo anni di attività di investimento piuttosto contenuta, i grandi progetti su larga scala hanno ottenuto un ritorno. Secondo il Chief Financial Officer Dr. Luc Schultheiss, le prestazioni di Endress+Hauser "hanno superato la media del settore".

Endress+Hauser ha compiuto progressi eccellenti in Europa. Il business è stato dinamico anche in Africa e Medio Oriente e nella regione Asiatico-Pacifica. La crescita più forte si è tuttavia registrata nelle Americhe. "Dopo 65 anni, gli Stati Uniti hanno sostituito la Germania come nostro principale mercato di vendita", ha riferito Matthias Altendorf. Anche la Cina è cresciuta a due cifre. "Se questa tendenza continua, la Cina potrebbe presto conquistare il primo posto", ha aggiunto il CEO.

Profitti in forte aumento

Le fluttuazioni dei tassi di cambio non solo hanno rallentato la crescita delle vendite, ma hanno anche indebolito la struttura dei costi, nonostante i notevoli aumenti dei costi dei materiali. L'utile operativo (EBIT) è aumentato del 31,4% a 330,6 milioni di euro. Sebbene nel 2018 non sia stato registrato alcun utile una tantum, contrariamente all'anno precedente, l'utile al lordo delle imposte (EBT) è ancora aumentato del 14,6% a 315,7 milioni di euro. Il rendimento del fatturato (ROS) è salito di 0,6 punti percentuali, attestandosi al 12,9%.

L'utile netto è salito dell'11,2 % a 232,5 milioni di euro, che riflette un'aliquota fiscale effettiva del 26,4 %, in aumento rispetto all'anno precedente a causa della diversa composizione dell'utile. La quota di capitale proprio ha raggiunto il 71%, con un aumento di 0,8 punti percentuali. Il Gruppo non ha passività bancarie di rilievo.

Innovazioni per l'era digitale

La crescita di Endress+Hauser è stata alimentata da numerose innovazioni. L'anno scorso l'azienda ha introdotto sul mercato 54 nuovi prodotti. Le spese di ricerca e sviluppo sono salite a 184,2 milioni di euro, pari al 7,5% del fatturato. Nel 2018 l'azienda ha depositato 287 brevetti iniziali. Alla fine dell'anno, Endress+Hauser deteneva quasi 7.800 brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale..

Circa un terzo dei nuovi brevetti riguardava l'IIoT, le comunicazioni digitali, la diagnostica e l'elettronica. "La digitalizzazione sta penetrando in tutti i settori", ha sottolineato Matthias Altendorf. Oltre a 1.000 sviluppatori attivi nei centri di competenza del Gruppo, diverse start-up del Gruppo sono impegnate a lavorare su prodotti, soluzioni e servizi per l'era digitale. Endress+Hauser sta inoltre collaborando strettamente con partner industriali come lo specialista del software SAP.

Un ulteriore motore della crescita è stata l'analisi industriale. "Il business degli analizzatori ottici ha dato ottimi risultati", ha dichiarato Matthias Altendorf. Endress+Hauser ha creato un centro di supporto europeo per analizzatori a Lione, in Francia. La rete di specialisti di vendita in questo settore sta crescendo in Europa. Il CEO spera di ricevere ulteriori impulsi per stimolare questa area di business.

Centinaia di nuovi posti di lavoro

Lo sviluppo positivo si è tradotto nella creazione di numerosi posti di lavoro. Alla fine del 2018, Endress+Hauser aveva una forza lavoro globale di 13.928 dipendenti, con un incremento di 629 unità rispetto all'anno precedente. Le assunzioni sono state particolarmente forti nei settori produttivi e legati alla produzione, oltre che nelle unità di servizio. L'azienda ha creato 200 nuovi posti di lavoro nella sola regione di Basilea.

Endress+Hauser ha investito quasi 750 milioni di euro in un periodo di cinque anni, "che l'azienda ha finanziato con fondi propri", come ha sottolineato il CFO Luc Schultheiss. Nel 2018, 158,6 milioni di euro sono confluiti in edifici, macchinari e IT. I due progetti più importanti riguardano l'ampliamento degli stabilimenti di Reinach (Svizzera) e Maulburg (Germania). Il Gruppo sta inoltre intraprendendo un grande progetto negli Stati Uniti che riunirà le organizzazioni di vendita, assistenza e supporto della regione del Golfo a Houston, Texas.

La migliore piazzamento in sostenibilità

"In quanto azienda a conduzione familiare, lo sviluppo sostenibile è importante per noi", ha sottolineato Matthias Altendorf. Uno degli indicatori strategici è il benchmark annuale EcoVadis, che valuta le aziende in relazione alla sostenibilità. Nel 2018 Endress+Hauser ha continuato a migliorare, ottenendo un punteggio di 68 punti su 100 possibili per posizionarsi nella top 5 nel suo gruppo di riferimento. Endress+Hauser prevede di utilizzare la piattaforma EcoVadis per valutare i propri fornitori.

"Riteniamo che sia importante per il futuro di Endress-Hauser continuare a far lavorare in azienda i membri della famiglia Endress", ha sottolineato Klaus Endress, Presidente del Consiglio di Sorveglianza. "Questo rafforza i legami tra la famiglia e l'azienda". Si è così deciso di consentire ai membri della famiglia di lavorare a tutti i livelli aziendali. La Carta della famiglia fornisce linee guida chiare; i candidati che scelgono questa strada riceveranno uno stretto sostegno dal Consiglio di Famiglia.

Crescita solida e costante

Endress+Hauser ha avuto un buon inizio nel 2019. Gli ordini e il fatturato netto del Gruppo sono ben al di sopra dei livelli dell'anno precedente. L'azienda prevede tuttavia che questa tendenza si attenuerà nella seconda metà dell'anno. "Prevediamo ancora una solida crescita , ma non a due cifre", ha dichiarato Luc Schultheiss. Secondo il CFO, l'azienda prevede di investire quest'anno 260 milioni di euro e, a condizione che l'azienda continui a registrare buoni risultati, verranno creati 500 nuovi posti di lavoro in tutto il mondo.

L'aumento della digitalizzazione industriale ha fornito ulteriori impulsi per Endress+Hauser nel 2018. ©Endress+Hauser

Endress+Hauser è cresciuta in tutte le regioni nel 2018. La crescente digitalizzazione industriale ha fornito ulteriori impulsi l'anno scorso.

Endress+Hauser è uno dei membri fondatori dell'Open Industry 4.0 Alliance. ©Endress+Hauser

Endress+Hauser è uno dei membri fondatori dell'Open Industry 4.0 Alliance, che include l'ecosistema Netilion IIoT basato su cloud.

Un team di ricercatori e sviluppatori sta lavorando su sensori e tecnologie del futuro. ©Endress+Hauser

Un team interdisciplinare di ricercatori e sviluppatori del Sensor Automation Lab di Friburgo, in Germania, sta lavorando sui sensori e sulle tecnologie del futuro.

Alla fine del 2018 il Gruppo contava quasi 14.000 dipendenti. ©Endress+Hauser

Alla fine del 2018 il Gruppo contava quasi 14.000 dipendenti, con un incremento di 600 unità rispetto all'anno precedente. Le assunzioni sono state particolarmente forti nei settori della produzione e dei servizi.

Endres+Hauser ha lanciato un programma di apprendistato in India. ©Endress+Hauser

Endres+Hauser ha lanciato un programma di apprendistato in India, con piani di espansione negli Stati Uniti e in Cina.

Klaus Endress e Matthias Altendorf 2019 ©Endress+Hauser

Klaus Endress, Presidente del Consiglio di Sorveglianza (a sinistra), e Matthias Altendorf, CEO del gruppo Endress+Hauser.

Klaus Endress, Presidente del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo Endress+Hauser. ©Endress+Hauser

Klaus Endress, Presidente del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo Endress+Hauser.

Matthias Altendorf, CEO del Gruppo Endress+Hauser. ©Endress+Hauser

Matthias Altendorf, CEO del Gruppo Endress+Hauser.

Luc Schultheiss, Chief Financial Officer del Gruppo Endress+Hauser. ©Endress+Hauser

Luc Schultheiss, Chief Financial Officer del Gruppo Endress+Hauser.

Andreas Mayr, Chief Operating Officer del Gruppo Endress+Hauser. ©Endress+Hauser

Andreas Mayr, Chief Operating Officer del Gruppo Endress+Hauser.

Jörg Stegert, Responsabile Risorse Umane del Gruppo Endress+Hauser. ©Endress+Hauser

Jörg Stegert, Responsabile Risorse Umane del Gruppo Endress+Hauser.

Contatti