Risultati finanziari

Il fatturato del Gruppo raggiunge quasi 2,5 miliardi di euro

Nel 2018 Endress+Hauser ha registrato una forte crescita in tutte le regioni, i settori e le linee di prodotto. La continua digitalizzazione del settore e lo sviluppo positivo sui mercati internazionali hanno dato impulso. Il Gruppo ha aumentato le vendite e i profitti, ha investito molto e creato centinaia di posti di lavoro in tutto il mondo.

"Il 2018 è stato un buon anno per Endress+Hauser in tutto il mondo", ha spiegato il CEO Matthias Altendorf alla conferenza stampa annuale del Gruppo a Basilea. Il Gruppo ha aumentato il fatturato netto del 9,5% a 2,455 miliardi di euro, nonostante i forti venti contrari dovuti ai tassi di cambio. Espresso in valuta locale, il fatturato è cresciuto del 12,7%. L'utile operativo (EBIT) è aumentato del 31,4% a 330,6 milioni di euro; l'utile netto è aumentato dell'11,2% a 232,5 milioni di euro.

Gli Stati Uniti si aggiudicano il primo posto

Endress+Hauser ha compiuto progressi eccellenti in Europa. Il business è stato dinamico anche in Africa e Medio Oriente e nella regione dell'Asia Pacifica. La crescita più forte si è tuttavia registrata nelle Americhe. "Dopo 65 anni, gli Stati Uniti hanno sostituito la Germania come nostro principale mercato", ha riferito Matthias Altendorf. Anche la Cina è cresciuta a due cifre. "Se questa tendenza continua, la Cina potrebbe presto conquistare il primo posto", ha aggiunto il CEO.

Innovazioni per l'era digitale

La crescita di Endress+Hauser è stata alimentata da numerose innovazioni. L'anno scorso l'azienda ha introdotto sul mercato 54 nuovi prodotti. Nel 2018 l'azienda ha depositato 287 brevetti. Alla fine dell'anno, Endress+Hauser deteneva quasi 7.800 brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale. Circa un terzo dei nuovi brevetti riguarda l'IIoT, le comunicazioni digitali, la diagnostica e l'elettronica. Un ulteriore motore di crescita è stata l'analisi dei processi.

Centinaia di nuovi posti di lavoro

Lo sviluppo positivo si è tradotto nella creazione di numerosi posti di lavoro. Alla fine del 2018, Endress+Hauser aveva una forza lavoro globale di 13.928 dipendenti, con un incremento di 629 unità rispetto all'anno precedente. L'azienda ha investito quasi 750 milioni di euro in un periodo di cinque anni, "tutti finanziati dal Gruppo con fondi propri", come ha sottolineato il CFO Luc Schultheiss. Nel 2018, 158,6 milioni di euro sono confluiti in edifici, macchinari e informatica.

Sviluppo sostenibile

Nel benchmark di sostenibilità EcoVadis 2018, Endress+Hauser ha ottenuto 68 punti su 100 per posizionarsi nella top 5 del suo gruppo di confronto. "Riteniamo sia importante per il futuro del Gruppo continuare ad avere membri della famiglia Endress che lavorano in azienda", ha sottolineato il presidente del Consiglio di Sorveglianza Klaus Endress. "Questo rafforza i legami tra la famiglia e l'azienda". È stata presa la decisione di consentire ai membri della famiglia di lavorare a tutti i livelli all'interno dell'azienda.

Crescita solida e costante

Endress+Hauser ha avuto un buon inizio nel 2019. Gli ordini e il fatturato netto del Gruppo sono ben al di sopra dei livelli dell'anno precedente. L'azienda prevede tuttavia che questa tendenza si attenuerà nella seconda metà dell'anno. "Prevediamo ancora una solida crescita, ma non a due cifre", ha dichiarato Luc Schultheiss. Secondo il CFO, l'azienda prevede di investire quest'anno 260 milioni di euro e, a condizione che l'azienda continui a registrare buoni risultati, verranno creati 500 nuovi posti di lavoro in tutto il mondo.

Contatti

Download