Ottimizzare la separazione tra greggio pesante/mediamente pesante

Ottenere greggio di qualità migliore e limitare gli interventi di manutenzione

Grazie alla nostra tecnologia radar multiparametrica ad onde guidate, oggi è possibile ottenere un greggio di qualità più elevata, limitando la manutenzione del vostro processo. Spesso nei separatori è presente uno strato intermedio (emulsione) che può causare problemi alla misura di interfase o del livello complessivo. Questa tecnologia è progettata per superare queste sfide.

Separazione tra greggio pesante/mediamente pesante ©iStockphoto/Strandperle

I vantaggi

  • Nessuna interruzione nella misura del processo di separazione

  • Facilità di installazione e manutenzione senza tool ausiliari

  • Petrolio greggio di qualità superiore

  • Sonda multiparametrica per la misura d'interfase. Due uscite di corrente per livello di interfase e livello complessivo.

La sfida

Nella separazione tra greggio pesante e mediamente pesante (da API 15° a 31°, da 870 a 960 kg/m3 (da 7.3 a 8 lb/gal)), può essere difficile misurare accuratamente il livello generale così come l'interfase attraverso un unico dispositivo. In queste applicazioni spesso si verifica uno strato di emulsione. Se questo strato supera 5 cm (2 pollici), un dispositivo radar standard ad onde guidate non sarà in grado di misurare l'interfase. E, un dispositivo di livello capacitivo sarebbe in grado di mostrare solamente il livello dell'acqua - non il livello generale.

La soluzione

Il nostro dispositivo radar multiparametrico a onde guidate unisce la tradizionale tecnologia radar a onde guidate con la misura di livello capacitiva - condensando i vantaggi di entrambi in principi di misura in un unico dispositivo. Se lo strato di emulsione raggiunge uno spessore maggiore di circa 5 cm (2 pollici) - il sensore commuta automaticamente in modalità capacitiva- così l'interfase viene rilevata senza interruzioni.

Levelflex M FMP55 con sonda coassiale

Misura affidabile:

  • Per misure di interfase con strato di emulsione

  • Nel caso di superficie turbolenta e schiumosa

  • Per prodotti con caratteristiche variabili

  • Elevata disponibilità dell'impianto

  • Memoria dati integrata

  • Pretaratura in fabbrica

  • Funzionamento da menu guidato nella lingua locale

  • Semplice integrazione in sistemi di gestione o di asset di controllo

  • Precisione e diagnostica di processo per consentire decisioni rapide

  • Approvazioni: ATEX, IEC Ex, FM, CSA