Tutto sotto controllo con il sistema Liquiline Control

Rimozione automatizzata dell'azoto nel depuratore di Stadtlohn

Il depuratore della città di Stadtlohn regola la riduzione dell'azoto con il sistema Liquiline Control. Il sistema di controllo regola l'aria in ingresso nelle vasche di aerazione in base alla concentrazione attuale di nutrienti nelle acque reflue.

Liquiline Control controlla le fasi di nitrificazione e denitrificazione nel depuratore di Stadtlohn. ©Endress+Hauser

Una delle vasche di areazione del depuratore di Stadtlohn. Il sistema Liquiline Control monitora le misure in linea di ossigeno e azoto ammoniacale per controllare le fasi di nitrificazione e denitrificazione.

Il sensore ISEmax CAS40D misura i nitrati e l'azoto ammoniacale nel depuratore di Stadtlohn. ©Endress+Hauser

Il sensore ISEmax CAS40D misura i nitrati e l'azoto ammoniacale nel depuratore di Stadtlohn. Nel depuratore della città di Stadtlohn è stato installato un sensore all'uscita di ogni vasca.

I risultati

  • Sicurezza e rispetto dei valori limite.

  • Funzionamento stabile.

  • Uso ottimale dell'energia.

  • Elevata trasparenza dei processi e facilità d'uso.

  • La commutazione delle vasche da funzionamento in parallelo a in cascata durante l'ammodernamento del sistema non ha rappresentato un problema per il sistema di controllo.

Ewald Rathmer

Il sistema Liquiline Control ci permette di rispettare i valori limite in uscita dal depuratore senza sprecare energia a causa di un'aerazione eccessiva.

Ewald Rathmer,, responsabile d'impianto,
depuratore di Stadtlohn (Germania)
Markus Pries

I principali vantaggi del sistema Liquiline Control sono la sua intuitività e trasparenza. Per il controllo si utilizzano pochissimi parametri espliciti, il che ci semplifica molto le cose.

Markus Pries,, elettricista,
depuratore di Stadtlohn, (Germania)

La sfida

Il cliente necessitava di un sistema di controllo che permettesse di automatizzare la riduzione dell'azoto assicurando al contempo il rispetto del valore limite ufficiale di azoto in uscita dall'impianto (TN ≤ 8 o 12 mg/l, a seconda del periodo dell'anno). Inoltre era importante che il sistema di controllo potesse funzionare in seguito alla commutazione dei chiarificatori da funzionamento in parallelo a sequenziale. La vasca a monte ora viene utilizzata nella fase con carico massimo, mentre la vasca secondaria viene utilizzata successivamente nella fase con carico ridotto.

La concentrazione di azoto all'uscita doveva essere più costante possibile, sia nelle fasi di carico massimo che a carico ridotto. Inoltre, la soluzione doveva essere facile da gestire, in modo che il personale potesse eseguire le impostazioni rapidamente e con facilità anche nei periodi di reperibilità, di notte e nei fine settimana.

La soluzione

Il responsabile d'impianto ha scelto una soluzione completa comprendente vari componenti diversi:

  • Un sensore di ossigeno per vasca, più un sensore ionoselettivo per azoto ammoniacale e nitrati.

  • Un PLC (Programmable logic controller) con il software Liquiline Control, che controlla individualmente le due vasche.

  • Un display touchscreen utilizzato per comandare il sistema dalla sala di controllo.

  • Vari servizi, come consulenza, progettazione e configurazione del controllore, integrazione dei processi, formazione sul sistema.

Controllo dell'aerazione dipendente dal carico nel depuratore di Stadtlohn

Il cliente voleva che l'aerazione delle due vasche fosse controllata in maniera indipendente. I sensori installati nelle due vasche misurano i parametri azoto ammoniacale, nitrati e ossigeno. Utilizzando i valori misurati, il sistema di controllo Liquiline Control configura un setpoint dinamico per l'ossigeno, che permette di immettere l'esatta quantità di aria richiesta per l'eliminazione dell'azoto ammoniacale (NH4-N), in base alla concentrazione effettiva. Ciò assicura la stabilità del processo, contribuendo al contempo a ottimizzare l'efficienza energetica delle soffianti.

Inoltre, il controllore regola dinamicamente la durata delle fasi di nitrificazione e denitrificazione, migliorando la riduzione dell'azoto totale (total nitrogen, TN), assicurando che si mantenga a un livello costante all'uscita dell'impianto.

Accesso remoto al sistema Liquiline Control

Il controllore del depuratore di Stadtlohn è stato dotato di un'unità di controllo a distanza, che permette al personale reperibile di monitorare il processo ed eventualmente intervenire rimanendo comodamente a casa.