La massima precisione per il caricamento del bitume viscoso

GRISARD BITUMEN AG si affida a Promass Q 500

GRISARD BITUMEN AG sviluppa, raffina e distribuisce adesivi bituminosi di elevata qualità. Il bitume viene consegnato a BITUTANK AG con trasporto marittimo, viene raffinato con additivi per produrre bitume modificato con polimeri (PmB) per poi essere trasportato presso la sede del cliente in autocisterne o treni. Per caricare le autocisterne, GRISARD BITUMEN AG si avvale di una pesa a ponte e del nuovo misuratore di portata Promass Q 500 Coriolis, che consente di misurare il bitume, soggetto talvolta a degassamento, con una precisione senza precedenti.

Immagine di una stazione di caricamento del bitume in BITUTANK AG, Svizzera ©Endress+Hauser

Stazione di caricamento del bitume (BITUTANK AG, Auhafen Muttenz (BL), Svizzera)

Immagine di Promass Q 500 per la misura dei fluidi, bitume con aspirazione di gas o microbolle ©Endress+Hauser

Proline Promass Q 500 (vincitore del premio Swiss Technology Award) per la misura accurata di fluidi quali bitume con cattura di gas o microbolle

I risultati

  • Possibilità di riduzione degli errori di misura da un valore massimo dell'8% fino allo 0,1 - 0,2%

  • Maggiore disponibilità d'impianto grazie alla gestione dei dati su web

Immagine di una stazione di caricamento del bitume in BITUTANK AG, Svizzera

Endress+Hauser è un partner competente e affidabile con cui collaboriamo da tanti anni. In particolare, la collaborazione con il tecnico dell'assistenza è stata molto positiva.

Eduard Martini, Managing Director
BITUTANK AG, GRISARD BITUMEN AG (Svizzera)

La sfida per il cliente

Immagine di un autocarro durante il caricamento dell'attrezzatura - BITUTANK AG ©Endress+Hauser

In passato, la quantità di bitume nelle autocisterne veniva determinata con una pesa a ponte e un altro tipo di misuratore di portata Coriolis. A causa del processo degasante presente nel bitume a elevata viscosità, tuttavia, Il modello precedente del misuratore Coriolis riportava degli errori di misura fino all'8% rispetto alla pesa a ponte. Considerato che il punto di misura della portata viene operato, a seconda del sistema, sia sul lato di scarico che sul lato di presa di una pompa, le fluttuazioni di pressione comportano frequenti processi degasanti.

La soluzione

L'applicazione richiedeva una tecnologia di misura della portata (ovvero Promass Q 500) che garantisse la maggiore precisione di carico possibile per i fluidi viscosi e che non risultasse sensibile alla pressione di processo e alle fluttuazioni del contenuto di gas.
Un'altra esigenza, legata alla necessità di ottenere una migliore disponibilità d'impianto, era la capacità di memorizzare, valutare e recuperare tutti i dati misurati con una soluzione web basata sul cloud.

Proline Promass Q 500

Al posto del precedente misuratore di portata Coriolis, che offriva risultati corretti per il bitume non degasante, è stato installato Promass Q 500, specifico per la stazione di caricamento del bitume:
– la misura non dipende dalle fluttuazioni di pressione e temperatura del processo
– prestazioni eccellenti per le operazioni commerciali, ad es. misura fiscale e/o fatturazione
– tecnologia brevettata “Multi-Frequency Technology” (MFT) per la misura affidabile di liquidi con cattura di gas o microbolle

Soluzione software IIoT personalizzata

©Endress+Hauser

Per il recupero e la valutazione dei dati tramite sistema cloud, Endress+Hauser ha sviluppato una specifica soluzione software IIoT:
– accesso a tutti i dati misurati di processi attuali o precedenti da tutto il mondo
– opzioni di valutazione, ad es. analisi delle tendenze di processo e/o parametri qualitativi (massa, volume, densità, temperatura, ecc.)
– Heartbeat Technology per il rilevamento affidabile dei cambiamenti di processo e/o nel dispositivo, ad es. causati dalla formazione di cavità, depositi o corrosione