Il Gruppo Endress+Hauser

Spazio per la stampa

Eventi

"La vostra carriera con Endress+Hauser"

Assistenza sempre con voi

Online Shop

Inserite il vostro login personale per accedere al servizio di Shop Online. Potete inserire il vostro ordine 24/7. Inoltre, potete controllare i prezzi dei prodotti, i tempi di consegna, e richiedere un preventivo in ogni momento.

Online Shop

E-direct Shop

Un canale di vendita economico e diretto: il miglior rapporto qualità-prezzo per una selezione di dispositivi Endress+Hauser

E-direct Shop

Disidratazione dei fanghi economicamente vantaggiosa

Il controllo del processo aiuta a ridurre i costi associati al trattamento dei fanghi

La disidratazione dei fanghi è un trattamento ricorrente, utilizzato per ridurre la quantità del fango prima dello smaltimento o per prepararlo a ulteriori processi come l'essiccazione o l'incenerimento. In tutti i casi i fanghi devono essere disidratati efficientemente per evitare costi addizionali dovuti a disidratazione non sufficiente o a consumo eccessivo di polimeri per il condizionamento dei fanghi.

Preparazione e dosaggio del condizionante del fango

Stazione di dosaggio dei polimeri per il condizionamento dei fanghi. ©Endress+Hauser

Le soluzioni polimeriche per il condizionamento dei fanghi devono essere preparate mediante diluizione direttamente in loco, dove è eseguito il trattamento dei fanghi. Lo scopo è raggiungere una concentrazione di polimeri equilibrata per ottenere risultati di disidratazione buoni e stabili con lunghi cicli di disidratazione. La misura della portata volumetrica del condizionante e dell'acqua di diluizione è una soluzione standard per controllare diluizione e dosaggio in modo corretto. Il vantaggio è la facilità di installazione di misuratori elettromagnetici estremamente accurati, collaudati e con rivestimenti resistenti ai prodotti chimici.

Sensibile miglioramento dei risultati della disidratazione

Filtro-pressa a nastro per la disidratazione dei fanghi in un impianto di depurazione comunale ©Endress+Hauser

Non si ha sempre un rapporto ottimale tra polimeri e solidi sospesi nel fango poiché la concentrazione dei polimeri raggiunta può variare. Una possibilità di controllo avanzato è offerta da un misuratore di portata Coriolis dotato di una seconda uscita, oltre a quella di portata, per la densità del fluido. La densità della soluzione polimerica misurata consente di dosare in modo costante il condizionante polimerico nel flusso di fango e di migliorare sensibilmente l'esito della disidratazione.

Misura dei solidi sospesi rispetto alla misura di densità del fango

Centrifuga per la disidratazione nel trattamento dei fanghi. ©Endress+Hauser

Per ottimizzare i risultati della disidratazione è richiesto anche un controllo della concentrazione del fango in entrata. Una soluzione frequente è una combinazione tra portata volumetrica (misuratore elettromagnetico) e un sensore ottico per i solidi sospesi nel fango. Questa combinazione è risolutiva e affidabile nella maggioranza dei casi, ma la misura ottica del solidi sospesi può essere limitata se il fango è molto scuro. Un'alternativa ben collaudata è la misura di densità mediante Coriolis, che garantisce una disidratazione stabile ed efficiente.

Vantaggi

  • Strumentazione flessibile, che consente la disidratazione dei fanghi e il dosaggio dei polimeri rispettando requisiti standard e severi e supportando l'ottimizzazione di processo per un consumo economico dei prodotti chimici (riduzione dei costi) e un eccellente esito della disidratazione

  • Supporto locale dal nostro team commerciale e di assistenza

Punti di misura

  • Il principio elettromagnetico per la misura della portata

  • Il principio di Coriolis per la misura della portata

Storie di successi

Tool online

Questo sito utilizza cookie. Continuando a esplorare il sito, accettate l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni qui Chiudi